Tips: Mettere in ordine velocemente

skrialto.jpg
(voglio questo tavolo della Funki! ultimamente mi piace leggere e studiare per terra..)

Dato che tipo ogni tre giorni mi ritrovo gente che urla “Metti a posto la sala!”

Do questo consiglio semplice ma efficace e chi ne ha altri ne aggiunga pure..

Ogni oggetto che si tocca va subito messo nel posto in cui deve andare e da lì non si muove (compreso ciò che vuole buttare o regalare o..)

il fatto che sembri un gioco aumenta la felicità nel giocarsi e mettere in ordine

Quindi zero suddivisioni di suddivizioni di suddivizsioni. (Se il fine sia catalogare il discorso è diverso)

Annunci

9 Pensieri su &Idquo;Tips: Mettere in ordine velocemente

  1. Volevo sottolineare la sottile differenza… tra mettere a posto ogni oggetto che non “si tocca” (come nel post originale) e mettere a posto ogni oggetto che non “si usa” (come nel commento di Stafano).

    …nel secondo caso ricade la mia scrivania che è piena di cose “che sto usando e non ho finito di usare”… e che quindi velocemente degenera nel CASINO.

    Il mio problema è che invece che un gioco è un incubo… che mi ricorda la montagna di cose mi sono ancora rimaste da fare! 🙂

  2. A chi lo dici.. io quando faccio qualcosa mi espando e alla fine mi ritraggo ordinatamente.

    L’ ordine durante il processo è per me cotronatura, almeno per ora.

    E quindi comprendo bene la stratificazione di cui parli.

    A mio parere servono solo più tavoli (se si continua a volere fare quelle cose)

  3. PS oggi ho portato a termine uno degli strati..
    se non fosse stato sempre presente sulla scrivania
    ma ad esempio ordinatamente posto in uno scaffale magari sarebbe ancora da finire.
    In ogni caso ora posso archiviare uno strato 😀

    @ Stefano.. gli strati mi ricordano la legge dell’ attrazione, per questo pur nell’apparente disordine è sempre bene avere in mente se tutti i processi iniziati si vogliono ancora portate a termine.

  4. Se “divi et impera” è il mantra guida… sto provando a dividere il problema in diverse direzioni… 🙂

    Prima tentavo di decidere: “Oggi metto a posto la cucina, Domani lo studio, dopodomani la scrivania in camera…” …un luogo alla volta.

    Edesso sto provando: “Oggi metto ordino tutti i libri, domani tutti i vestiti, dopo domani pulisco” …una tipologia di cose alla volta.

    Sto provando a cercare un nuovo punto di vista sul problema 🙂

    …ma non so se il successo iniziale sia solo dovuto alla motivazione di “voler dimostrare che l’idea funziona” …invece che al fatto che “l’idea funzioni di per sè”

    mhhh… sono stato confuso? 🙂

  5. Mah io sto notando che la miglior cosa è andare improvvisazione 😀

    oppure avere un reale motivo per mettere a posto.. ad esempio:
    “Non ho più spazio 😀
    oppure
    “Voglio armonizzare e pulire le energia dello spazio in cui sono perchè sto dando fuori”

  6. Nuova riconfigurazione della sale!!!
    Un tavolo di roba da sistemare e l’opera sarà compiuta!
    (giorno 08.04.’08)

    PS: Lo scorso mertedì e mercoledì sera (per la felicità dei miei vicini :P) ho montato due librerie nuove già riempite!
    E la felictà avanza.

    Tutto (l’ indispensabile :d) ora è pronto all’ uso 😀

    E si festeggia 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...